mercoledì 26 aprile 2017

"NUORO, FORZA NUOVA: LA GIUNTA SODDU PRIVILEGIA GLI IMMIGRATI".


Con la decisione di aderire allo SPRAR (la rete d'accoglienza per i migranti gestita dai Comuni italiani), il Comune di Nuoro ha compiuto una vera e propria scelta di campo.

Stavolta, i privati saranno coinvolti direttamente: dietro corrispettivo, potranno mettere a disposizione case o posti letto. L'adesione ha suscitato un vespaio di polemiche ed è significativo che persino il consigliere Sulas (Partito Democratico) abbia espresso più di una perplessità, parlando apertamente di discriminazione ai danni dei nuoresi.

"Una decisione assurda e inspiegabile" commenta Mauro Deledda, responsabile di Forza Nuova per la provincia di Nuoro, che continua: "la scelta della giunta Soddu può costituire un pericoloso punto di non ritorno ed è francamente offensivo che le esigenze di persone nate e cresciute a migliaia di chilometri dalla nostra terra vengano anteposte a chi ha le proprie radici nel Nuorese".

"In tutta la città", continua Mauro Deledda, "centinaia di persone vivono in condizioni di estremo disagio, spesso al di sotto della soglia di povertà: per chi attende una casa popolare da anni, tutto ciò suona come una provocazione. Ecco perché questo progetto può creare solo esasperazione ed aumentare l'allarme sociale."

In conclusione: "La posizione di Andrea Soddu è ormai nota ed è stata esplicitata: per il sindaco, l'immigrazione non è un'emergenza, ma una risorsa. Ciò rende l'idea di quanto Sindaco e Giunta siano allo sbando e segnatamente di quanto siano avulsi dal contesto cittadino, sardo ed europeo. In più, risulta particolarmente squallido il tentativo di monetizzare i flussi migratori, approfittando del fatto che un corrispettivo in danaro, in questo momento, potrebbe fare gola a tanti."

A cura dell'Ufficio Stampa - Coordinamento Regionale Forza Nuova Sardegna.


Per informazioni:

Email: sardegna@forzanuova.info 
Tel. 371.3550647
Facebook: Forza Nuova Nuoro
Sito: www.forzanuovasardegna.info

martedì 25 aprile 2017

“25 APRILE, FORZA NUOVA: LIBERIAMOCI DALL'UE”.


Cagliari. “Liberiamoci dall'Unione Europea!”, così recita lo striscione e le decine di locandine affisse per la città da Forza Nuova, in occasione del 25 aprile. 

“Mentre partiti e sindacati di sinistra si apprestano a festeggiare da calendario la “Liberazione”, ci chiediamo se gli italiani oggi siano davvero liberi e liberati dall'oppressione”, dichiara Gino Melis, coordinatore regionale di Forza Nuova per la Sardegna, che continua: “L'Unione Europea, così come è stata concepita e realizzata, è entrata nella vita di ogni cittadino, condizionandola in maniera sensibile, attraverso trattati, norme, sentenze, direttive, patti di stabilità e soprattutto la moneta; i governi nazionali e locali hanno così perso progressivamente autorità e sovranità, in modo particolare hanno perduto il potere di intervenire all'occorrenza per salvaguardare gli interessi dei propri concittadini.”

Conclude il responsabile regionale di Forza Nuova: “Il mondo migliore, che l'UE ci avrebbe dovuto donare ed in cui credono ancora solo le classi dirigenti al potere di mezzo vecchio continente, si scontra con la dura e cruda realtà: l'Unione Europea avrebbe dovuto garantire benessere, ma mai come ora la crisi economica sembra essere senza  fine, soprattutto per le regioni più povere; l'Unione Europea avrebbe dovuto garantire ordine, ma di fronte al terrorismo internazionale ed all'emergenza immigratoria, nessun paese sembra più al sicuro; l'Unione Europea avrebbe dovuto garantire la pace, ma la sua collocazione strutturale nella NATO la pone al fianco di alleati belligeranti e tutt'altro che pacifici, come gli USA e la Turchia”. 

A cura dell'Ufficio Stampa - Coordinamento Regionale Forza Nuova Sardegna.

Per informazioni:
Email: sardegna@forzanuova.info 
Tel. 380.7181332
Facebook: Forza Nuova Sardegna 
Sito: www.forzanuovasardegna.info

giovedì 20 aprile 2017

“FORZA NUOVA: LA REGIONE ESULTA, IL NORD SARDEGNA PIANGE”.


Nel corso del convegno "Impresa, investimenti e incentivi", organizzato a Sassari dalla Sardafidi, l'assessore regionale all'Industria, Maria Grazia Piras, ha sprizzato gioia ed ottimismo da tutti i pori per i timidissimi segnali di ripresa, diffusi recentemente da alcuni osservatori economici.

"Peccato che in questo momento le affermazioni dell'assessore Piras siano del tutto ingiustificate", dichiara Gianluca Sechi, responsabile di Forza Nuova per la provincia di Sassari. 

"Gli investimenti messi in campo dalla Regione, più per scopi di consenso elettorale che per esigenze di pianificazione, sono sì numerosi, ma con stanziamenti esigui e spesso spalmati su più anni", continua Gianluca Sechi. 

"E' inutile incentivare l'innovazione, le start-up o l'efficentamento energetico, se poi tutto viene vanificato dalla mancanza di un adeguato sistema di viabilità interna e di collegamenti con il resto del Paese e dell'Europa". 

"Il nord Sardegna" - prosegue il responsabile di Forza Nuova - "vanta da anni numerose eccellenze, sia nel campo agricolo che in quello industriale, per non parlare dell'ambito turistico, ma non riesce a rafforzarsi proprio a causa delle carenze della rete viaria, che lo attraversa (un esempio ormai classico è la Sassari-Olbia) e dell'assenza di collegamenti commerciali aerei e navali sufficienti (sono ormai dimenticati i tempi d'oro degli scali di Porto Torres e Golfo Aranci)". 

"Come al solito, i nostri politici regionali si entusiasmano per i pochi successi che vengono eccessivamente pubblicizzati" - conclude Gianluca Sechi - "invece di fare un doveroso "mea culpa" per il dilettantismo e l'inadeguatezza che caratterizza la loro azione, fin da quando si è insediata la giunta Pigliaru". 

A cura dell'Ufficio Stampa - Coordinamento Regionale Forza Nuova Sardegna.

Per informazioni:
Email: sardegna@forzanuova.info 
Tel. 346.8334473
Facebook: Forza Nuova Sassari
Sito: www.forzanuovasardegna.info

martedì 11 aprile 2017

"FORZA NUOVA CONTRO IL DEGRADO DIFFUSO NELLA CITTA' DI CAGLIARI".


Dal colle di San Michele a Sant'Elia, passando per la centralissima via Roma, è impossibile non vedere la quantità davvero preoccupante, di siringhe sporche di sangue. 

Riccardo Bosa, responsabile provinciale per Cagliari di Forza Nuova dichiara in merito: "Facciamo questa denuncia su segnalazione di alcuni cittadini esasperati, ma il problema è davanti agli occhi di tutti, soprattutto per i residenti, che per ogni giorno e soprattutto durante la notte, vedono movimenti "sospetti" di persone, alla ricerca di angoli bui o cespugli per drogarsi."

Continua Bosa: "Il degrado raggiunto da alcuni rioni cittadini è allarmante, ancora più allarmante è il menefreghismo delle istituzioni, che omettono di effettuare adeguati interventi. L'amministrazione Zedda dovrebbe intensificare da subito il controllo del territorio per mezzo della polizia locale, al fine di dissuadere la formazione di zone a rischio. Inoltre, dovrebbe attivarsi con i servizi sociali, per contrastare il fenomeno delle tossicodipendenze, tutt'altro che in calo. Infine, dovrebbe garantire un'efficiente pulizia delle strade e delle aeree urbane, perchè siringhe lasciate nelle aiuole o nei marciapiedi sono un pericolo per la salute dei cittadini, soprattutto per i più piccoli".

A cura dell'Ufficio Stampa - Coordinamento Regionale Forza Nuova Sardegna.

Per informazioni:

Email: sardegna@forzanuova.info 
Tel. 380.7181332
Facebook: Forza Nuova Cagliari
Sito: www.forzanuovasardegna.info

sabato 1 aprile 2017

"FORZA NUOVA: STRADE CHIUSE, NUORO ANCORA ISOLATA".


Il clamoroso ritardo nella messa in sicurezza della strada Nuoro-Orgosolo-Oliena rischia di causare un congestionamento del traffico, con disagi per i nuoresi e gli abitanti dei paesi vicini. Tenendo conto che i lavori sono cominciati, a seguito della frana di un costone, nel lontano 2013, si tratta dei soliti tempi biblici.

"Tutto il Nuorese, dopo il quasi totale isolamento durante la nevicata di gennaio (con l'impossibilità di transitare in molte strade extraurbane, e dato che la stazione ferroviaria era incredibilmente chiusa da più di un mese), patisce ancora una volta l'insipienza di una certa politica" dichiara Mauro Deledda, responsabile di Forza Nuova per la provincia di Nuoro, che continua: "Il Sindaco Soddu tergiversa, parlando in maniera vaga di ritardi di qualche settimana, ma questa Giunta comunale, già in ritardo su molte altre opere promesse e non realizzate, persevera nelle sue politiche fallimentari."

In conclusione: "Come se non bastasse l'orientamento cagliaricentrico della Regione, la Barbagia deve ora fare i conti con una Giunta comunale che non mantiene gli impegni presi. Con la galleria di Mughina quasi costantemente chiusa e le strade extraurbane inaccessibili, i cittadini di Nuoro, ma anche i lavoratori e i pendolari dei paesi vicini sono costretti a compiere deviazioni interminabili e a subire disagi insopportabili".

A cura dell'Ufficio Stampa - Coordinamento Regionale Forza Nuova Sardegna.


Per informazioni:

Email: sardegna@forzanuova.info 
Tel. 371.3550647
Facebook: Forza Nuova Nuoro
Sito: www.forzanuovasardegna.info