venerdì 24 giugno 2016

“ALTO RISCHIO, POCHI UOMINI, NESSUNA RISORSA”.


Gli incendi che nei giorni scorsi hanno devastato la Sicilia, con centinaia di ettari e milioni di euro andati in fumo, hanno risvegliato anche in Sardegna (e soprattutto in Gallura) le preoccupazioni per uno dei problemi maggiori che si ripresenta ogni anno: quello degli incendi.
Nell’estate 2016, che per ora è stata più clemente del solito, le apprensioni della popolazione sono maggiori a causa delle scelte affrettate ed illogiche della Giunta Regionale, che ha detto addio all’Ente Foreste per sostituirlo con  l'Agenzia FOrestale REgionale per lo Sviluppo del Territorio e dell'Ambiente della Sardegna (FoReSTAS), organismo controllato direttamente dalla Giunta. La scelta è stata propagandata come una grande riforma volta al risparmio ed alla razionalizzazione delle competenze esistenti in materia ambientale ma, come al solito, non ha risolto i problemi di fondo che si presentano invariabilmente ogni anno.
Il primo è quello dei ritardi nell’attuazione delle misure di prevenzione, quali il taglio delle sterpaglie e la realizzazione delle fasce tagliafuoco, ai quali si somma la quasi certezza che in Gallura non saranno aperte molte delle sedi stagionali dei vigili del fuoco.
Il “rimedio”, peggiore del male, sarà quello di chiedere via sms la disponibilità del personale: in pratica si chiede un servizio a costo zero, dal momento che a forestali e pompieri non è riconosciuta l’indennità di reperibilità.  
Un’altra disfunzione cronica, che non troverà rimedio neanche quest’anno, è la mancanza di mezzi adeguati a fronteggiare i piromani: quelli distaccati ad Olbia, per esempio, hanno almeno una decina di anni ed i pochi Canadair in servizio devono gestire emergenze ormai in tutto il Tirreno centrale, dalla Sardegna al Lazio, alla Campania e perfino alla Calabria. 
Come al solito, la propaganda della maggioranza di centro-sinistra, che presenta riforme marginali come grandi soluzioni ai problemi dei sardi, nella realtà mostra tutti i propri limiti e, soprattutto, non affronta in modo serio, organico e duraturo nessuno dei temi all’ordine del giorno.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Sassari.

Per informazioni: 
Email: sassari@forzanuova.info 
Tel. 346.8334473 
Sito: www.forzanuovasardegna.info
Facebook: Forza Nuova Sassari