giovedì 30 giugno 2016

“ABBANOA, SIAMO ALLE SOLITE”.


Ennesima polemica contro Abbanoa.
Stavolta, ad esacerbare gli animi sono gli ormai famigerati conguagli.
Dopo che Adiconsum e Federconsumatori hanno annunciato una class action (l'avvocato Gianfranco Sollai ha sottolineato la condotta delittuosa della società, ipotizzando il reato di estorsione) ed invitando i cittadini a non pagare le bollette, la Confesercenti Nuoro-Ogliastra ha fatto lo stesso, e sta addirittura raccogliendo, presso le proprie sedi, i moduli di reclamo da presentare contro la società.
In sostanza, per Confesercenti quella di Abbanoa sarebbe la classica manovra per fare cassa, a discapito e sulle spalle dei cittadini: Dario Capelli, Presidente dell'associazione, ha fatto notare i continui ed inspiegabili aumenti tariffari, sollecitando un intervento del Presidente della Regione Pigliaru, il cui immobilismo è peraltro sotto gli occhi di tutti.
Il Comune di Nuoro, dal canto suo, dopo aver detto addio ad Equitalia, potrebbe teoricamente decidere di sganciarsi anche da Abbanoa. In questo modo, il sindaco Soddu dimostrerebbe di essere serio e concreto, mentre finora non ha saputo fare altro che scandire spot tardo-elettorali e prendere decisioni ostinatamente ideologiche.
Staremo a vedere.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Nuoro.

Per informazioni:
Email: nuoro@forzanuova.info 
Tel. 333.8281517   
Facebook: Forza Nuova Nuoro
Sito: www.forzanuovasardegna.info