martedì 31 maggio 2016

“SANT'ONOFRIO, RIQUALIFICAZIONE O BLUFF?”.

La giunta Soddu ha dato mandato agli uffici di redigere la gara di affidamento del parco di Sant'Onofrio: l'idea è quella di ricorrere ad un soggetto gestore, che possa valorizzare l'area e nel contempo riesca a creare nuove opportunità di lavoro.
La durata massima dell'affidamento è stata fissata a 30 anni ed il canone annuale sarà di 15000 euro. Inoltre, è stato previsto il divieto di introdurre slot machines nel parco.
Tutta la zona attorno al colle di Sant'Onofrio è sempre stata “critica” : ad oggi, è abbandonata e degradata, similmente ad altre aree verdi della città, come Tanca Manna (anch'essa oggetto, non a caso, di un progetto di riqualificazione).
La giunta Soddu ha dimostrato di essere molto ambiziosa. Dall'idea (notevole) di sganciarsi da Equitalia fino all'occhio di riguardo mostrato verso la tutela dell'ambiente e del verde urbano (creazione di un nuovo parco urbano in luogo della vecchia Artiglieria, realizzazione del parco Archeologico a Tanca Manna, ed ora riqualificazione di Sant'Onofrio), i progetti in fieri sono tanti, forse troppi.
Il sindaco si troverà ora a gestire un fardello piuttosto pesante: qualora disattenda le tante promesse fatte, non potrà dare la colpa alle amministrazioni precedenti, né alla mancanza di tempo, visto che è appena all'inizio del mandato.
In più, relativamente all'area di Sant'Onofrio, non è certo il primo tentativo di risanamento: negli ultimi anni ne sono stati provati tanti, e nessuno di questi tentativi ha migliorato la situazione.
L'area, purtroppo, è rimasta sporca, incustodita ed in balia di vandali e sbandati.
Stavolta il pessimismo è d'obbligo.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Nuoro.

Per informazioni:
Email: nuoro@forzanuova.info 
Tel. 333.8281517   
Facebook: Forza Nuova Nuoro
Sito: www.forzanuovasardegna.info