mercoledì 4 maggio 2016

“I DUE PESI E DUE MISURE DELLA GIUNTA SODDU”.


Un altro pasticcio della Giunta Soddu. Il Consiglio comunale nuorese, sotto la spinta della Giunta in carica, ha votato all'unanimità il taglio del 14% della Tari, mentre il taglio dell'80% della Tasi è stato previsto solo a favore degli operatori della zona industriale di Pratosardo.
L'emendamento presentato dal consigliere di opposizione Pierluigi Saiu, sempre molto attivo, è stato bocciato.
Saiu, saggiamente, aveva proposto una generale abolizione della Tasi a beneficio di tutti gli operatori economici cittadini, ma evidentemente ancora una volta il Comune di Nuoro ha deciso di privilegiare Pratosardo. Due pesi e due misure.
Ormai da anni i Sindaci nuoresi incentivano lo spostamento delle botteghe degli artigiani dal centro della città alla zona industriale: se riflettiamo sul fatto che questa tendenza è iniziata molti anni fa, quando Pratosardo era ancora una zona semideserta, emerge il sospetto, se non la certezza, che dietro tutto ciò vi sia l'enorme pressione esercitata da lobbies e gruppi d'interesse ruotanti attorno a quell'area. Gruppi, evidentemente, molto influenti. In caso contrario non si spiegherebbe l'occhio di riguardo verso una località, tra l'altro, ben lontana dall'area urbana propriamente detta.
La cosiddetta zona industriale sta pian piano divenendo una zona commerciale, con la decisiva collaborazione della politica.
Il Sindaco Soddu, che si era presentato come un uomo alternativo ai poli e lontano dai giochi di palazzo, ha già dimostrato di non essere diverso dai suoi predecessori.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Nuoro.

Per informazioni:
Email: nuoro@forzanuova.info 
Tel. 333.8281517   
Facebook: Forza Nuova Nuoro
Sito: www.forzanuovasardegna.info