lunedì 3 agosto 2015

“IL DISCUTIBILE DECISIONISMO DI ANDREA SODDU”.


La Fondazione Universitaria nuorese non esiste più, è ufficiale. Nata nel marzo scorso (fortemente voluta dall'ex sindaco Bianchi ed accompagnata da tante polemiche per la nomina di Mario Zidda, che fu sindaco prima di Bianchi, a Presidente del Consiglio d'Amministrazione), è già nel dimenticatoio.
Ad invalidarne la costituzione è stato il neosindaco Soddu, che ha sollecitato l'intervento della Giunta Regionale.
Soddu, che è avvocato, ha segnalato in particolare che attualmente la Fondazione non ha personalità giuridica pubblica e di conseguenza non può subentrare al Consorzio Universitario, precedentemente costituito.
C'è chi, però, ha scatenato una contro-polemica, ricordando che tale Consorzio è commissariato da tempo immemorabile e che l'attuale Commissario, Fabrizio Mureddu, ha partecipato attivamente alla campagna elettorale di Soddu.
Particolarmente contestate anche le modalità della nomina di Mureddu: al di là del suo, non sono stati presentati nominativi di altri papabili candidati.
Nel frattempo, il sindaco ha annunciato un'ulteriore decisione che creerà polemiche a non finire, ossia la scelta di destinare l'area dell'ex artiglieria (Viale Sardegna) ad un parco urbano, e non al ben noto Campus universitario, di cui si parlava da anni.
Tale decisione, perlomeno, era contenuta nel programma elettorale di Soddu, e dunque era assai prevedibile.
La sensazione è che il sindaco stia mettendo troppa carne al fuoco e che molti dei suoi interventi siano motivati, più che da un reale disegno politico, dalla volontà di bocciare aprioristicamente tutti i progetti dei suoi predecessori, senza saper discernere le cose giuste da quelle sbagliate.
Chi vivrà, vedrà.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Nuoro.
 
Per informazioni:
Email: fn-nuoro@email.it
Tel. 333.8281517   
Facebook: Forza Nuova Sardegna
 
Sito: www.forzanuovasardegna.info