domenica 15 marzo 2015

“STOP IMMIGRAZIONE, ORA”.


Un tempo si credeva che il pizzo ed intimidazioni fossero una prerogativa esclusiva della mafia.
A Cagliari a delinquere non sono i mafiosi ma l'orda, che sembra non avere fine, di immigrati mandati in confino nell'isola.
Recenti e preoccupanti notizie raccontano di donne e famiglie che hanno subito violenze verbali ed a volte anche fisiche da parte delle decine di immigrati che troviamo a fare i parcheggiatori abusivi in tutti i parcheggi della città.
A metà gennaio una donna è stata presa in ostaggio nella propria macchia col figlio neonato da un senegalese, che le chiedeva il pizzo per parcheggiare.
Al rifiuto, l'abusivo ha minacciato di danneggiarle l'auto e non contento, si è abbassato i pantaloni e ha iniziato a masturbarsi.
Poche settimane fa, nella centralissima piazza del Carmine sempre a Cagliari, un gruppo di romeni avvicinava le famiglie che si recavano nella vicina scuola elementare, non curandosi della presenza o meno dei figli, con una scusa per poi ingiuriare contro di loro, arrivando fino a sputarle, per poco non si è arrivati alla rissa.
Rissa che è invece scoppiata in un locale di Assemini fra una cinquantina di immigrati.
Questi sono solo alcuni dei più recenti episodi di criminalità che vedono protagonisti immigrati ed i reati commessi dagli immigrati sono in costante aumento.
In un periodo di non più grave ma bensì devastante crisi, si percepisce sempre di più l'impotenza dello Stato nel garantire i servizi ed il sostegno alle classi italiane meno abbienti, ma si nota quanto sia diligente e pronto a schierare mezzi e uomini (ad esempio la marina militare nell'operazione “Mare Nostrum”) e fondi, se ad averne bisogno non è una famiglia italiana.
L'immigrazione, oltre ad essere una piaga sociale per i popoli e le Nazioni, è un vero e proprio business per tutti coloro che sfruttano la disperazione e la speranza di una vita migliore degli immigrati, spesso non avendone minimamente cura.
“Ogni popolo ha la sua terra ed ogni terra ha il suo popolo”, queste parole di Roberto Fiore sono sempre più vere e attuali. Oltre a collassare il nostro sistema nazionale, a causa dell'immigrazione collassa anche il sistema dei Paesi che vanno mano a mano “svuotandosi” di risorse umane.
FORZA NUOVA propone il blocco immediato dell'immigrazione e l'umano rimpatrio degli immigrati ed indica il ruolo fondamentale dei Paesi europei nel sostegno per la ricostruzione del “continente nero” attraverso la tutela dei diritti del popolo africano aiutandoli a vivere dignitosamente nella propria terra d'origine.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Cagliari.

Per informazioni:
Email: fn-cagliari@email.it
Tel. 380.7181332
Sito: www.forzanuovasardegna.info
Facebook: Forza Nuova Cagliari