sabato 9 novembre 2013

"I CADUTI CHIAMANO I VIVENTI, NON A PIANGERE, MA A RICORDARE E IMPARARE"


Il 4 Novembre 2013, in occasione della commemorazione dei caduti, ai bambini di due classi della scuola primaria di Vallermosa, comune della provincia di Cagliari, è stato negato questo diritto.
Proprio coloro a cui sarebbe affidato il compito di educatori, le loro maestre, hanno infatti vietato ai bambini di partecipare alla funzione religiosa nella parrocchia di San Lucifero: la motivazione di questo veto, che ha precluso ai giovani una giornata di ricordo e cultura, sarebbe stata la presenza di alcuni alunni di origine africana di religione musulmana.
Ancora una volta, ci troviamo davanti allo spauracchio di una strana “integrazione”, che vuole che si rinunci alla propria identità (storica, religiosa, culturale) ed ai propri diritti, in nome del “rispetto” per l'altro.
Un rispetto che, però, è previsto in una sola direzione e si riduce in un'accettazione unilaterale e passiva della “legge” altrui.
Tra l'imbarazzo delle autorità locali, che cercano di minimizzare, c'è chi tenta di giustificare il divieto dato ai bambini, tirando in ballo un editto del 1848 dello Statuto Albertino, che sancisce proprio il diritto di culto.
Per fortuna, esiste ancora chi non si fa incantare: oltre le famiglie dei bambini, Don Massimiliano Pusceddu, parroco di Vallermosa, un po' sdegnato per l'accaduto, ha spiegato come sarebbe stato doveroso far partecipare tutti i bambini alla cerimonia, come occasione per riflettere sulla lezione degli eroi morti per la Patria, per dare un futuro migliore a tutti.
Come tanti cittadini italiani di buon senso, ci schieriamo senza “se” e senza “ma” dalla parte delle famiglie, del parroco e soprattutto dei bambini, contro questo modello sbagliato e forzato di integrazione e per la salvaguardia dei diritti, come parte fondante della nostra civiltà.
Compreso il diritto di tutti i bambini di festeggiare il 4 Novembre ed il suo senso più profondo, anche a Vallermosa.

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Cagliari.

Per informazioni: 
Email: fn-cagliari@email.it 
Tel. 380.7181332 
Sito: www.forzanuovasardegna.info
Facebook: Forza Nuova Cagliari