domenica 9 giugno 2013

"ROM A CAGLIARI: UN CASO DI ORDINARIA DISINFORMAZIONE ED IPOCRISIA"


“Lotta Studentesca” è una libera associazione di studenti, che agisce come movimento di protesta e di proposta da diversi anni nelle scuole d'Italia; i suoi temi principali sono la lotta alla cultura della droga, il contrasto al “caro-libri” ed alle speculazioni editoriali, la denuncia dello stato di degrado delle strutture scolastiche e la mancanza di finanziamenti adeguati per garantire il diritto allo studio.
A Cagliari, “Lotta Studentesca” nel corso degli anni ha portato avanti varie iniziative ed organizzato manifestazioni, come il “mercatino del libro usato”, la protesta contro la “riforma Gelmini” e le campagne in difesa del crocefisso nelle scuole, in ricordo del genocidio delle “Foibe” e la salvaguardia delle tradizioni cristiane del Natale.
Forza Nuova, in quanto partito e movimento politico, si distingue da “Lotta Studentesca”, ma condivide le sue battaglie per gli studenti, perché solo attraverso un programma di “Educazione Nazionale” dei giovani l'Italia potrà avere un futuro degno della sua storia.
L'ultima iniziativa di “Lotta Studentesca” a Cagliari contro il mancato pagamento dei rimborsi scolastici dal 2011 ha suscitato da una parte grande consenso tra i cittadini comuni, studenti e famiglie, dall'altra ha scatenato polemiche faziose ed ipocrite.
Attraverso una campagna stampa calunniosa, i soliti politici in cerca di vetrina ed associazioni varie hanno scatenato una serie di accuse infondate contro Forza Nuova ed il suo Segretario Nazionale, on Roberto Fiore, che ha già dato mandato ai propri legali di tutelare il buon nome del Movimento e dei suoi esponenti contro ogni forma di diffamazione.
L'iniziativa di “Lotta Studentesca” in maniera simbolica e provocatoria voleva porre al centro dell'attenzione un problema cui l'amministrazione comunale non ha dato ancora risposta; su tanti temi la giunta Zedda è già stata e viene contestata da parte di associazioni, comitati civici, sindacati, organizzazioni di categoria e gruppi di cittadini: dallo stadio ai baretti del Poetto, dal teatro Lirico alle piste ciclabili, dal lavoro ai servizi sociali.
Proteste ben più pesanti di quella messa in atto da “Lotta Studentesca”, eppure nessuna “macchina del fango” è stata montata ad arte come contro Forza Nuova.
“La colpa” è stata quella di aver posto sotto gli occhi dei cittadini una contraddizione: da una parte il Comune si fa promotore del progetto di “Inclusione Sociale” a favore dei Rom, trovando 20.000 euro per finanziare la licenza media agli adulti della stessa comunità; dall'altra non riesce ancora a trovare i fondi per i rimborsi scolastici degli studenti cagliaritani.
Su questi rimborsi, studenti e famiglie aventi diritto fanno affidamento ogni anno per fronteggiare le spese di abbonamenti dei mezzi pubblici, di libri e del materiale scolastico, ancora più nel periodo di crisi economica che si sta vivendo.
Forza Nuova condivide l'iniziativa di “Lotta Studentesca” e condanna le strumentalizzazioni dell'iniziativa stessa: mai parlato di discriminare e negare il diritto allo studio ai bambini Rom, anzi il Segretario Nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore, in tempi non sospetti si schierò pubblicamente in difesa della condizione delle donne e dei diritti dei bambini segregati in alcune comunità Rom, come in occasione dell'inchiesta “Fiori di fango” (http://www.poliziadistato.it/articolo/575/) in cui furono coinvolti politici, imprenditori e sacerdoti per abusi su 200 bambini Rom, con la complicità di appartenenti alla stessa comunità.
Riprendendo il comunicato ufficiale di “Lotta Studentesca”: “Al posto di offese gratuite, accuse deliranti e farneticazioni, i consiglieri comunali di maggioranza intervenuti sulla vicenda avrebbero dovuto rispondere a Lotta Studentesca in un solo modo: trovare subito le risorse per garantire i rimborsi delle spese scolastiche.”

A cura della Federazione Provinciale di Forza Nuova Cagliari.
  
Per informazioni: 
Email: fn-cagliari@email.it 
Tel. 380.7181332 
Sito: www.forzanuovasardegna.info
Facebook: Forza Nuova Sardegna