giovedì 11 aprile 2013

"ASSE.NE VESSATITALIANI - SOLIDALI: OCCORRE RIPRISTINARE LE NORME DI SALVAGUARDIA"


Perché Equitalia è solo un effetto, NON la causa di recrudescenza dell'usurocrazia.
NON si può affrontare il problema di Equitalia, SENZA conoscere la 1° sua CAUSA.
La 1° causa dell'incarognirsi delle funzioni (e degli apparati) statali è la BANCOCRAZIA.
Cioè la BASE su cui si "formula", dagli anni '90,  la "conformazione" delle "funzioni" del paese Italia.
In particolare è il Testo Unico Bancario di Amato (e D'Alema) del '93, che ha stravolto il nostro codice (e vivere) civile!
In cosa consiste? Semplice: in "DEROGHE" alle norme della nostra precedente Legge Bancaria.
Deroghe speciali (per le sole S.p.A.finanziarie), rispetto alle giuste NORMA di TUTELA per le parti deboli, (che per tutti "gli altri" sono ancora in vigore).
Per cui se un cittadino (o un entità pubblica) fa usura, ne risponde penalmente: tranne se è nel c.d.a. di una banca!
Quindi senza quelle maledette deroghe, le famigerate S.p.A. di Equitalia Holding non avrebbero fatto male a nessuno.
In definitiva, è abolendo PRIMA quelle deroghe (cioè gli art. 50 e 58 del T.U.B.), che si ripristina l'equità.
DENTRO LE NORME = FUORI LE LOBBY , altrimenti è inutile: si faranno altri carrozzoni, ma non cambierebbero le "condizioni ambientali". 
Insostenibili per evitare davvero altre ingiustizie o vessazioni.
Non a caso la maggior parte dei problemi che ci attanagliano, si deve all'impianto di modelli anglosassoni,
sui nostri dispositivi legislativi. Influenza nefasta che ne sta storpiando l'originaria impostazione umanistica.
Non devi riscrivere il codice. 
Basta smascherarne i trucchi. 
E, a furor di popolo, farli abrogare.

A cura di Associazione  VessatItaliani - Solidali

Per informazioni:
E-mail: avi-s@libero.it