giovedì 19 luglio 2012

“FORZA NUOVA: NO A INCLUSIONE SOCIALE A CAGLIARI”


Forza Nuova continua la sua battaglia contro il progetto di “inclusione sociale” voluto e attuato dal Comune di Cagliari: il Comune, infatti, contribuirà all'affitto di tutti gli appartamenti dati ai nomadi fino a 1.000 euro, da moltiplicare per una decina di altri alloggi.
Nel campo vivono ancora trenta famiglie di nomadi che saranno integrate in villette dell'hinterland entro luglio, in tutto 105 persone. Portavoce dell'inclusione sociale è, oltre al Comune di Cagliari, la Caritas capeggiata da Don Marco Lai, che si sta occupando degli ultimi trasferimenti delle famiglie rom presenti ancora nel campo.
Tanti rom hanno pubblicamente rinunciato alle case offerte loro, non per opera benefica verso tanti cagliaritani e sardi senza casa, ma solo perché l'accordo dei tre anni pagati di affitto dal Comune sono pochi rispetto ai cinque chiesti in precedenza e perché in alternativa delle case avrebbero preferito un'area attrezzata per allestire un nuovo campo.
“La situazione economica in Sardegna oggi vede il 22% di disoccupazione e 350 mila sardi sotto la soglia di povertà: il Sindaco Zedda dovrebbe occuparsi prima di tutto dei tanti cagliaritani che ancora non hanno una casa e stentano ad arrivare a fine mese, piuttosto che pagare villette bifamiliari o trifamiliari con giardino ai rom, considerando anche che il loro stile di vita li vede abituati a vivere all'aria aperta e in grandi spazi” osserva Gino Melis Coordinatore Regionale di Forza Nuova per la Sardegna.
Per protestare contro le politiche della giunta comunale, i militanti forzanovisti hanno affisso uno striscione polemico sul tema a Cagliari.

Per informazioni:

Email: fn-cagliari@email.it - sardegna@forzanuova.org
Tel. 380.7181332
Sito: www.forzanuovasardegna.blogspot.it
Facebook: Forza Nuova Sardegna 

lunedì 16 luglio 2012

"TERRALBA (OR): FORZA NUOVA CONTESTA IL NUOVO SINDACO"



La Federazione Provinciale di Oristano di Forza Nuova condanna le recenti proposte del nuovo sindaco di Terralba, Pietro Paolo Piras, circa la smilitarizzazione del poligono di Capo Frasca e la cancellazione dallo statuto cittadino di ogni riferimento all'Italia quale patria di appartenenza.
Forza Nuova esprime la sua contrarietà per questi motivi precisi:
- La smilitarizzazione di Capo Frasca toglierebbe solo posti di lavoro e un consistente indotto alla cittadina di Terralba.
- La modifica dello statuto vorrebbe il popolo sardo esclusivamente “cittadino europeo” e non in primo luogo italiano, andando contro la storia e la cultura sarda e di Terralba che fanno parte a tutti gli effetti della storia e della cultura nazionale italiana.
“Invitiamo, pertanto, il signor primo cittadino ad occuparsi dei reali problemi della cittadina di Terralba, tralasciando pensieri di tipo indipendentista e separatista” - dichiara Carlo Deriu, responsabile di Forza Nuova per la provincia di Oristano - “gli ricordiamo inoltre che ha già giurato sul tricolore e partiti nazionali e “italiani”, come il Partito Democratico, hanno sostenuto la sua candidatura”.

Per informazioni:
Email: fn-oristano@email.it
Tel. 328.1432656
Facebook: Forza Nuova Oristano

lunedì 9 luglio 2012

"FORZA NUOVA: COORDINAMENTO REGIONALE"


Domenica 15 luglio 2012, a Tortolì (OG), si svolgerà la riunione del Coordinamento Regionale di Forza Nuova per la Sardegna: sono invitati a partecipare dirigenti, iscritti e militanti del Movimento.

Per informazioni sull'evento:
Email: fn-ogliastra@tiscali.it - sardegna@forzanuova.org
Tel. 340.2859866
Sito: www.forzanuovasardegna.blogspot.it
Facebook: Forza Nuova province Nuoro Ogliastra  

giovedì 5 luglio 2012

"CASE AI ROM A SAN SPERATE. CITTADINI IN RIVOLTA: FORZA NUOVA SOLIDALE"

Forza Nuova esprime solidarietà ai tanti abitanti di San Sperate che protestano contro il trasferimento in città di famiglie rom provenienti dall'ex campo nomadi della 554.
"Non c'entra nulla il razzismo o l'intolleranza, ma si tratta di una presa di posizione popolare spontanea, legittima e di buon senso che le autorità competenti, Caritas compresa, hanno il dovere di ascoltare" dichiara Gino Melis, coordinatore regionale di Forza Nuova. 
"Il numero crescente di rom ed immigrati, responsabili in tante parti d'Italia di espisodi di violenza e criminalità, genera preoccupazione; la concessione di case e mantenimento per le famiglie nomadi, in un periodo di crisi, disoccupazione e sacrifici da parte delle famiglie italiane, è percepito come un'ingiustizia sociale. La classe politica e dirigente deve dare risposte concrete e tutele prima di tutto ai propri cittadini: per questo motivo, Forza Nuova si schiera senza "se" e senza "ma" dalla parte dei cittadini di San Sperate oggi in rivolta". 

Per informazioni:
Email: fn-cagliari@email.it - sardegna@forzanuova.org
Tel. 380.7181332
Sito: www.forzanuovasardegna.blogspot.it
Facebook: Forza Nuova Sardegna