venerdì 6 aprile 2012

"CASE AI ROM A CAGLIARI. FORZA NUOVA: PRIMA I SARDI"




In merito al progetto di “inclusione sociale” sposato dal Comune di Cagliari e che assegnerebbe nuove case con giardino ed appartamenti alle famiglie rom del campo sulla 554, Forza Nuova, facendosi portavoce di tanti cittadini, esprime il suo dissenso per i seguenti motivi:
- il campo in questione è già costato centinaia di migliaia di euro, spesi dalle amministrazioni comunali negli anni per la sua costruzione, manutenzione e per finanziare associazioni e cooperative con programmi di assistenza ed integrazione dei nomadi; oggi il campo è in condizioni di degrado ed inagibilità per causa degli stessi occupanti, premiarli con la concessione di abitazioni è un comportamento irresponsabile e diseducativo nei confronti degli stessi rom;
- la gravissima crisi economica che colpisce l'Italia e la Sardegna, rende la spesa pubblica dei comuni più esigua e ancora più vitale per quelle fasce sociali che vivono il disagio quotidianamente: sono tanti i casi di cagliaritani senza tetto, che vivono in alloggi di fortuna o dormono nelle auto; sono tantissimi i casi di famiglie e giovani cagliaritani che subiscono il peso del caro-affitti o del caro-mutuo. A loro la giunta del sindaco Zedda dovrebbe dare una risposta concreta, prima di assegnare le nuove case ai rom.
Per dare visibilità alla questione, i militanti di FN nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 aprile hanno affisso uno striscione di protesta in viale Cimitero (fronte “Campo Rai”).

Per informazioni:
Email: fn-cagliari@email.it - sardegna@forzanuova.org
Tel. 380.7181332
Sito: www.forzanuovasardegna.blogspot.com
Facebook: Forza Nuova Sardegna